X Cookies ci consentono di offrirti il nostro migliore servizio. Continuando la navigazione nel sito, lei accetta l’uso dei cookies. Clicca qui per ulteriori informazioni.
LA NOSTRA AUTONOMIA
LA NOSTRA AUTONOMIA
Bilinguismo
Dopo le accese lotte nazionali del passato e i tentativi di cancellare la lingua dell’«altro» (basti pensare ai progetti di italianizzazione del fascismo), oggi in Provincia di Bolzano le lingue italiana e tedesca hanno pari dignità e tutela. L’uso della lingua italiana e tedesca è stato parificato in ogni ambito del rapporto tra il cittadino e l’ente pubblico. Nelle zone ladine è garantito il trilinguismo.
Ciò che per noi è una consuetudine, per molti turisti che arrivano in Alto Adige è motivo di stupore, specie di fronte alla segnaletica bilingue. Non solo i nomi delle località devono essere bilingui (trilingui nelle valli ladine), ma anche negli uffici pubblici è possibile scegliere se comunicare in italiano o in tedesco.

Pertanto chiunque voglia accedere a posti di lavoro nell’amministrazione pubblica – sia che si tratti di uffici statali (o parastatali) che provinciali e comunali - deve essere in possesso dell’attestato di bilinguismo. Chi appartiene al gruppo linguistico ladino deve possedere l’attestato di trilinguismo.